INCENTIVI AL FOTOVOLTAICO :A BREVE RIAPRONO LE DOMANDE, PIU’ FONDI DISPONIBILI

E’ prevista per il 31 maggio l’apertura del terzo bando del “DECRETO FER”, attraverso il quale è possibile presentare le domande di accesso agli incentivi statali con i propri progetti di impianti fotovoltaici.

L’anno scorso il DM 04/07/2019 (detto anche “DECRETO FER”) ha finalmente riportato, dopo alcuni anni di assenza, il fotovoltaico tra le fonti rinnovabili per le quali è possibile ottenere gli incentivi statali.

In particolare, ha assegnato al “gruppo A” gli impianti fotovoltaici di nuova costruzione, ed al “gruppo A2” quelli di nuova costruzione con contestuale sostituzione della copertura in eternit/amianto.

Sono già stati svolti il primo bando, ad ottobre 2019, ed il secondo bando, a febbraio 2020.

Ora sta per arrivare il momento del terzo bando, con la novità dell’aumento dei fondi disponibili rispetto ai due bandi precedenti: il contingente di potenza del gruppo A viene infatti incrementato da 45 MW a 100 MW, allo stesso valore quindi del gruppo A2.

Ottima notizia, considerando che per entrambi i primi due registri tale contingente era andato esaurito: vi sarà la possibilità di accesso agli incentivi per un numero maggiore di impianti.

Per quanto riguarda il gruppo A2, finora tutti i progetti (in conformità ai requisisti del DM, ovviamente) di nuovo impianto abbinato alla sostituzione della copertura in eternit/amianto sono stati ammessi nelle graduatorie.

Il bando rimarrà aperto fino al 30 giugno (a meno di eventuali proroghe dovute alla situazione di “emergenza covid-19”).

Possono partecipare gli impianti fotovoltaici di potenza superiore a 20 kW: è prevista la procedura del “Registro” per quelli di potenza inferiore a 1 MW e la procedura di “Asta” per quelli di potenza superiore a 1 MW.

Tra i vari requisiti, è fondamentale ricordare che i progetti, al momento della richiesta di incentivo, devono essere in possesso di titolo abilitativo/autorizzativo già valido e di pratica di connessione già avviata con il gestore di rete.

Per questo motivo, è opportuno iniziare a valutare le ipotesi progettuali in anticipo rispetto all’apertura del bando.

Per ulteriori informazioni o per richiedere la nostra consulenza, contattaci ai seguenti recapiti – tel. 0717202100 – mail: info@abengineeringsrl.it.